Pronostici Ippica Taranto 26 dicembre 2020, sabato di lusso al Paolo Sesto

Ippica Taranto 26 dicembre 2020, sabato di lusso al Paolo Sesto

Pronostici Ippica Taranto 26 dicembre 2020, sabato di lusso al Paolo Sesto

Grande ippica, nel giorno di Santo Stefano, all’ippodromo Paolo Sesto di Taranto. E questo perché, per il 26 dicembre del 2020, ci sono in programma due corse ippiche che sono storiche, ovverosia i Gran Premi Due Mari e Città di Taranto in accordo con quanto è stato riportato e messo in risalto dal sito Internet ufficiale ippodromopaolosesto.it.

45esima edizione del Gran Premio Due Mari con ben 110.000 euro complessivi di montepremi in palio

Quella di sabato prossimo, per il Gran Premio Due Mari, sarà l’edizione numero 45 per la gara ippica con un montepremi complessivo che è pari a ben 110.000 euro. La corsa dei cavalli, con 10 concorrenti al via, si svolgerà su una distanza pari a 1600 metri. Nell’edizione numero 44 del Gran Premio Due Mari a vincere è stata la cavalla Sonia con un tempo di 1.10.6 che è anche ad oggi il record della corsa. I due cavalli dati favoriti alla partenza, riporta altresì il sito Internet ippodromopaolosesto.it, sono Zaccaria Bar e Chief Orlando. Ma ci sono pure avversari temibili da non sottovalutare a partire da Tamure Roc.

Montepremi di 50.050 euro per il Gran Premio Città di Taranto che è giunto all’edizione numero 35

E’ la 35esima invece, sabato prossimo, l’edizione del 2020 del Gran Premio Città di Taranto che è una corsa ippica che, riservata ai cavalli italiani di 4 anni, mette in palio un montepremi complessivo che è pari a 50.050 euro sul miglio di distanza. Nell’edizione 34 del Gran Premio Città di Taranto, con il tempo record di 1.10.5, a vincere è stato il cavallo Zirkuss. Per sabato prossimo invece, su un totale di 14 partenti, sono tanti i cavalli che sono potenzialmente candidati alla vittoria. Da Ari Lest ed Ares Caf, e passando per Antony Leone e per Aramis Ek.

/ News, Pronostici

Comments

Nessun commento

Invia risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *